fbpx

Continuano le agevolazioni fiscali: la legge di bilancio 2022 ha prorogato diversi bonus volti a incentivare il recupero del patrimonio edilizio. Tra questi c’è il bonus mobili ed elettrodomestici: vediamo insieme di cosa si tratta.

In cosa consiste l’agevolazione

L’agevolazione consiste in una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici effettuato entro il 31 dicembre 2024, e può essere richiesta solo se si è iniziato un intervento di ristrutturazione edilizia a partire dal 1° gennaio dell’anno precedente a quello dell’acquisto.

La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro per l’anno 2022 e a 5.000 euro euro per gli anni 2023 e 2024. La cifra spettante viene suddivisa in dieci quote annuali.

L’importo massimo di spesa s’intende riferito a ciascuna unità immobiliare oggetto di ristrutturazione; pertanto chi esegue lavori di ristrutturazione su più unità abitative avrà diritto al beneficio più volte. 

È importante che la data di inizio lavori sia anteriore a quella di acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Living di MAB Home Furniture.

Quali beni danno diritto al bonus

Il bonus si applica sull’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici nuovi.

A titolo di esempio, rientrano tra i mobili agevolabili armadi, divani, letti, tavoli, sedie, credenze, scrivanie etc. 

Tra i grandi elettrodomestici abbiamo frigoriferi, condizionatori, forni, lavastoviglie etc., purché dotati di etichetta attestante la classe energetica, che deve essere non inferiore alla classe A per i forni, alla classe E per le lavatrici, le lavasciugatrici e le lavastoviglie, alla classe F per i frigoriferi e i congelatori. 

Rientrano fra le spese detraibili anche quelle sostenute per trasporto e montaggio.

Salotto di Le Comfort.

Adempimenti necessari

Per poter ottenere l’agevolazione i pagamenti devono essere effettuati rigorosamente con bonifico o carta di debito o credito, anche a rate. Occorre conservare tutte le attestazioni di pagamento (ricevute, scontrini) e le fatture riportanti la descrizione dei beni acquistati. L’acquisto di alcuni elettrodomestici deve essere comunicato all’ENEA.

La detrazione si ottiene indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi (modello 730 o modello Redditi persone fisiche). 

Cameretta di Moretti Compact.

Per maggiori dettagli consulta l’apposita pagina web dell’Agenzia delle entrate.

Rivolgiti a del personale qualificato per rinnovare la tua casa! Arredamenti Di Battista ti affianca in ogni fase, dal progetto all’assistenza post-vendita. Contattaci per informazioni.